Incontri al buio, tradimento extraconiugale

Al buio, tra i suoi sospiri veloci, intanto che soddisfa il suo desiderio o forse la sua necessità, penso ad un altro membro nel mio corpo.
Immagino sui miei fianchi mani che non conosco, che mi accarezzano spingendosi verso la pancia, fino ad infilarsi in basso.
Intanto che quest’uomo si affanna su di me, immagino le mani dell’altro che mi accarezzano il collo, senza fretta.
Mani che indugiano nei punti giusti, procurandomi brividi e voglie pungenti da soddisfare. So che lui scoprirebbe piano il mio corpo, andrebbe a cercare e stimolare aree trascurate da anni e così farei io, sulle sue spalle, sul suo ventre, tra le gambe e sui fianchi.extraconiugale
Niente di scontato, emozioni nuove, sussulti inattesi quando le nostre mani toccano punti diversi.
Immobile, immagino posizioni diverse.
Immobile sotto di lui, mi sposto di fianco e l’altro mi penetra da dietro e le mie mani stimolano la mia intimità, alternandosi col suo pene.

E prima che non ci si possa più fermare, mezzo giro e lui passa sopra, da dietro, afferrandomi i fianchi e continuando, piano, il suo gioco dentro di me, attento ai miei sospiri ed ai miei gesti.
Mi tocco, come farebbe l’altro; mi inarco per gli stimoli forti che l’altro mi provocherebbe.
Con gli occhi chiusi, riconosco le mie sensazioni, assecondo i miei brividi, richiamo il mio piacere, mentre qualcuno, scontatamente, procede nel suo “lavoro”.

ll mio bisogno d’amore, ma anche di sesso vero, completo, sesso su tutto il corpo, mani, lingua, carezze, questi miei bisogni li soddisfo con la fantasia e mentre il mio corpo esplode per il piacere che mi sono procurata pensando all’altro, lui, soddisfatto, se ne va in bagno e poi via, dalla porta.

Resto nuda sul letto, bagnata dagli umori di un uomo che non si fa domande.


Resto accaldata per l’emozione forte che ho provato pensando ad un altro che mi accarezza, mi sfiora, mi penetra e si agita dentro me, duro, complice, inarrestabile.
Ho voglia di tradire mio marito perchè ho bisogno di sentirmi ancora, qualche volta, donna.
Donna che eccita, che impazzisce e fa impazzire.
Ho bisogno di scoprire un corpo diverso, così come a volte ho bisogno di provare un sapore diverso, oppure ho bisogno di caldo, dopo tanto freddo. Ho voglia di tradire mio marito per ritrovare la voglia di curare il mio aspetto, di badare a ciò che mangio, di spalmarmi una crema.
Mi basta pensarlo, un altro, perchè il mio corpo risponda. E allora non mi chiedo se è corretto, perchè l’istinto è al di fuori dei miei ragionamenti. Forse non lo è, ma col tempo diventa quasi un bisogno quel desiderio di ritrovare la voglia, di sentirmi eccitata anche tra i banchi del supermercato, se immagino mani che agevolano il mio piacere e un uomo che si sente duro pensando a me.
Ho voglia di tradire mio marito perchè è diventato un modo per volermi bene.

Non farmi perdere la voglia!

Iscriviti e incontriamoci adesso!

Sesso occasionale nella tua zona? Migliaia di persone ti stanno aspettando!

ISCRIVITI GRATIS

3 Comments

  1. PEDRO
  2. tommy
  3. Carlo

Lascia un commento