mi piacciono le donne in divisa

Ciao, ho 28 anni, sono un ragazzo molto interessante, alto 1,78, in forma fisicamente (faccio tanta palestra), capelli neri e occhi scuri, profondissimi, sono impiegato in un ufficio pubblico e vivo da solo

. Io mi ritengo una ragazzo normale ma che ha anche un certo fascino, che riesce a fare qualche conquista con facilità, che sa come trattare una donna e farla stare bene a letto, però tra le donne che posso avere, la mia scelta è limitata in quanto mi eccitano le donne in divisa.
Qualsiasi divisa, qualsiasi grado, non riesco proprio a trattenermi.

Delle volte quando sono in strada e passo davanti a le caserme, immediatamente butto l’occhio dentro per cercare di vedere se c’è una donna in divisa e se la vedo impazzisco letteralmente, eccitandomi da morire.
Mi piace anche osservarle da lontano in silenzio mentre sento il mio cazzo crescere di misura dentro i pantaloni.
Una volta ho anche rischiato di essere arrestato perché ero talmente preso da una donna in mimetica che vedevo correre nel cortile di una caserma, da non rendermi conto di aver superato la soglia del limite invalicabile e aver messo in allerta le guardie.
Purtroppo, non resisto, mi sento un fuoco dentro, la mia fantasia inizia a muoversi immaginando quello che potrei fare ad una donna con la divisa addosso, in un qualsiasi posto, in strada, in un bagno pubblico, all’aperto.
Non importa dove, come e non mi importa anche se sia bella oppure no, perché la divisa regala a ogni donna un fascino unico, la rende bellissima ai miei occhi, sia di aspetto che nei modi di fare. Deve solo avere una divisa addosso che le dia quell’aria strafottente e dominatrice mentre mi monta addosso e mi scopa, oppure mi piace anche l’idea di poterla mettere alla pecorina e ribaltare la situazione, vederla in quel momento totalmente nelle mie mani, mentre le lecco la fica e il culo quando di solito è lei a dare ordini.
Io non penso sia una perversione, non penso di essere malato, so solo che mi piacciono le divise, che le trovo eccitanti come altre persone amano vedere le donne in tacchi alti e lingerie.
Io trovo eccitante l’aria professionale, quasi severa che una divisa dona ad una donna e mi eccita l’idea di scoprire quale tipo di donna si nasconda in quel tipo di abbigliamento.
Tutto è iniziato quando vivevo con i miei genitori. Avevamo una vicina, sposata, che era sottufficiale dell’esercito. Il marito era anche lui nell’esercito ma era anche spesso fuori in missione in quanto addestrava i soldati. Io ero al primo anno di Università e tutte le mattine mi dovevo svegliare presto per andare a lezione e aspettavo sempre di sentirla uscire per prendere l’ascensore insieme.
Noi, di solito ci salutavamo tranquillamente, in quanto, come vicini di pianerottolo ci scambiavamo favori come zucchero, sale uova..insomma le cose normali che si fanno in questi casi.
Quindi mi conosceva un poco e, quando eravamo in ascensore mi salutava e si scambiava qualche parola, anche se io ero totalmente in imbarazzo perché affascinato dalla sua bella divisa dell’esercito che, tra l’altro non riusciva totalmente a nascondere il seno che sembrava essere abbondante.
Lei era sempre sorridente e gentile e un giorno, mentre stavamo aspettando l’ascensore, le salta un bottone della giacca, proprio sul seno che io raccolgo e le metto in mano.
Al contatto delle nostre mani il mio cazzo impazzisce e diventa durissimo tanto da rendersi evidente attraverso i pantaloni. Ella se ne accorge, mi sorride, si avvia verso la porta di casa sua, la apre, entra e mi guarda in attesa. Io non resisto, rischio, la seguo, entro e lei, appena chiusa la porta, mi butta contro il muro e mi bacia mettendomi le mani dappertutto, iniziando a spogliarmi. Mi chiede frenetica di scoparla lì in piedi con la divisa addosso, mi chiede di aprirle le cosce e farle tutto quello che voglio.
E io non me lo lascio ripetere due volte!
Inizia così la nostra storia clandestina che mi ha portato anche a scoparla nel suo ufficio, in caserma, sempre con la divisa addosso, mentre nell’altra stanza c’erano altri ufficiali e soldati.
Una storia travolgente che è stata interrotta dal trasferimento suo e del marito in un’altra città.
A me, oltre il ricordo, è rimasta tanta voglia di scopare, inculare, leccare una donna in divisa e di amarla per sempre e renderla felice. Io cerco solo questo!

Sesso occasionale nella tua zona? Migliaia di persone ti stanno aspettando!

ISCRIVITI GRATIS

Lascia un commento